Conosci meglio il tuo pubblico

Conosci meglio il tuo pubblico

Il pubblico che ti segue è davvero quello a cui immagini di parlare?
Grazie a Visualitica puoi non solo conoscere meglio l’audience a cui parli, ma anche capire se profili diversi apprezzano prodotti diversi.

 

Premessa: questi esempi sono basati su casi reali di richieste da parte di uno specifico cliente. I dati presentati sono però falsati in ottica puramente esplicativa.

 

ESIGENZA

Una strategia di marketing inizia sempre dalla definizione del target, il pubblico a cui immaginiamo di parlare. Tuttavia può succedere che una determinata azione promozionale non ottenga i risultati auspicati proprio a causa di un’errata interpretazione del target.

Come capire se stiamo effettivamente parlando al “giusto” pubblico?
I dati possono aiutarti a scoprire quali sono i tuoi veri pubblici, e come questi cambiano a seconda dei diversi prodotti. Vediamo come:

 

DAL DATO ALLA RISPOSTA

 

Step 1: visualizziamo i dati relativi al tuo target, integrati da tutti i tuoi canali digitali.

Per prima coda estrapoliamo da Google Analytics e Facebook Insights i principali dati utili a identificare il tuo target digitale: genere e età. (schermata 1).

 

 

La dashboard sopra riportata mostra che in questo esempio siamo in presenza di un target prettamente femminile e di media età.

Ma non solo: incrociando i due parametri scopriamo anche che il pubblico femminile di nostri canali digitali è mediamente più giovane di quello maschile. Un dato interessante, che può fornire indicazioni molto utili per impostare la comunicazione.

 

Step 2: misuriamo l’interesse dei diversi target in relazione ai diversi prodotti.

Incrociando i dati relativi ai target con i loro comportamenti di navigazione otteniamo una mappatura delle preferenze rispetto ai prodotti in base all’età (schermata 2):

 

 

L’esempio ci mostra che le collezioni 1, 2 e 3 vengono preferite da un pubblico tendenzialmente maturo, al contrario delle collezioni 9 e 12 che attirano invece un pubblico molto giovane.

Lo stesso incrocio si può fare in base al genere (schermata 3):

 

 

In questo caso scopriamo per esempio che la collezione 19 è quella in assoluto preferita dal target maschile mentre la collezione 28 piace a un pubblico quasi esclusivamente femminile.

Questi dati sono estremamente importanti per ottenere spunti utili, per esempio, a definire il tipo di comunicazione (tone of voice, valori, elementi ispirazionali) da utilizzare in riferimento ai diversi prodotti.

 

Questo è solo un altro esempio di come i dati, se opportunamente utilizzati, possono trasformarsi in opportunità davvero interessanti.

 

FONTI DATI UTILIZZATE:

Google Analytics
Facebook Insights
(a breve anche Instagram Insights)

 

L’argomento ti ha interessato? Facci la tua domanda!

Contattaci